Buscar autora/obra

Herramientas de búsqueda

¿La primera vez que entras? Accede a un breve tutorial.


Resultados en la Biblioteca

La búsqueda dett retornó 2 resultados.

Mostrando 1 - 2 de 2 resultados (0.2 segundos)

1
1. - Laura Minguzzi. Luciana Tavernini. Marina Santini. La práctica de la historia viviente. Con un prólogo de María-Milagros Rivera Garretas.

... Ad un certo punto è stato detto, ma non ricordo da chi, che per rispondere alla nostra esigenza che non è solo di immediatezza, ma di verità, una storiografia non può essere assunta come vera, se non tiene conto e non fa passare il fiume dell’amore. Ringrazio chi ha citato in contesto questa cosa, perché mi sembra una verità che apre, che sintetizza innanzitutto, raccoglie tutta una problematica e una tensione a cui finora non avevo trovato detta con tanta forza e semplicità. Ecco allora questa è la questione secondo me che potrebbe interessare Tiziana Plebani rispetto proprio alle interrogazioni che all’inizio poneva, quando Luciana Tavernini diceva che il sentire non è solo le viscere, non sono solo sentimenti, ma luogo primo di verità, e non a caso la Zambrano mette il sentire addirittura gli inizi della relazione verticale, della trascendenza. Chiara Puppini Molto interessante quello che avete detto, ma ho dei dubbi che voglio porre qui in...

 
2. - Laura Minguzzi. Luciana Tavernini. Marina Santini. La pratica della storia vivente. Prologo per María-Milagros Rivera Garretas.

... Ad un certo punto è stato detto, ma non ricordo da chi, che per rispondere alla nostra esigenza che non è solo di immediatezza, ma di verità, una storiografia non può essere assunta come vera, se non tiene conto e non fa passare il fiume dell’amore. Ringrazio chi ha citato in contesto questa cosa, perché mi sembra una verità che apre, che sintetizza innanzitutto, raccoglie tutta una problematica e una tensione a cui finora non avevo trovato detta con tanta forza e semplicità. Ecco allora questa è la questione secondo me che potrebbe interessare Tiziana Plebani rispetto proprio alle interrogazioni che all’inizio poneva, quando Luciana Tavernini diceva che il sentire non è solo le viscere, non sono solo sentimenti, ma luogo primo di verità, e non a caso la Zambrano mette il sentire addirittura gli inizi della relazione verticale, della trascendenza. Chiara Puppini Molto interessante quello che avete detto, ma ho dei dubbi che voglio porre qui in...

 
1


[ocultar] Redefine la búsqueda
Número de resultados por página:

[ocultar] Todas las obras encontradas (2)