La lettera commerciale.

La lettera commerciale è solitamente una comunicazione scritta con lo scopo di stabilire dei rapporti per concludere un affare.

È indispensabile che sia disposta con buon gusto, comprensibile e cortese e, per quanto possibile, concisa.

Nella lettera dovranno ricorrere delle frasi semplici e chiare, e dovrà quindi essere scritta tenendo come riferimento preciso:

.La persona o l'ufficio cui è indirizzata.
.Il motivo per cui si scrive e ciò che si vuole ottenere.

Può invece essere utile disporre di una fraseologia duttile, agile e moderna, che per ciascun argomento guidi chi deve scrivere.

I requisiti essenziali della lettera commerciale sono:
 

1. La chiarezza di idee: se dobbiamo comunicare una cosa dobbiamo sapere esattamente quello che vogliamo dire. Dobbiamo saperlo nei suoi termini precisi, non genericamente; davanti ad un discorso generico, confuso, il nostro interlocutore capirà le cose a metà o non le capirà affatto.

2. Semplicità di forma: Dobbiamo usare quel linguaggio che ci sembrerà più adatto alla persona o all'ufficio a cui scriviamo. Dunque, massima chiarezza di linguaggio, che si ottiene usando le parole piu semplici e più adatte a rappresentare il concetto che vogliamo esprimere.

 3. Concisione: Riassumere ciò che si vuol dire nel minor numero di parole possibile. Si raccomanda quindi la concisione, evidenziando che difficilmente si leggono volentieri le lettere troppo lunghe.

4. Accuratezza: Dobbiamo cercare di dare al nostro testo, parlato o scritto che sia, quella forma accurata che lo renda il più possibile gradito; la qual cosa si ottiene facendo sì che ogni periodo riesca sciolto, misurato ed elegante.

Altri suggerimenti e richiami grammaticali: I pronomi di riferimento all'ufficio o società cui si scrive sono, normalmente, di seconda persona plurale (voi,vi,vostro,....) e quelli di lettere indirizzate ad una persona, di terza (lei,loro,...).

La lettera viene disposta tenendo conto dei suoi elementi che sono:

-la data: È l'indicazione del giorno, mese ed anno in cui la lettera si scrive, preceduta dal nome della città di partenza.
-Il mittente
-Il destinatario
-L'indirizzo.
-Il testo:Può essere preceduto dai vocativi Egregio, Signore, Egregio Dottore, Spettabile Ditta, ecc.
Si può anche iniziare facendo riferimento ad una comunicazione pervenuta.
-La firma.
-Gli allegati.

Per finire possiamo parlare delle abbreviazioni e delle sigle. Abbreviazioni sono parti di una parola di cui si sottintende  quella successiva, che è facilmente intuibile. Le sigle sono abbreviazioni di una o piu parole generalmente formate con le loro iniziali.


Pàgina principal

Comentaris: torrens@lingua.fil.ub.es. Última actualització: